Corso per Mediatore Interculturale Gratuito - Mediali.it

Mediatore Interculturale

Ente Promotore:

Mediali è un Ente di formazione accreditato alla formazione professionale per la Regione Siciliana con codice AB3746 (D.D.G. n° 7039 del 26/09/2017), ai sensi del D.P.R. 25 DEL 01/10/2015 “Disposizioni per l’accreditamento degli organismi formativi operanti nel sistema della formazione professionale siciliana” pubblicato sulla GURS n. 44 del 30 ottobre 2015.
Inoltre, dal 2011, è Provider ECM con codice Identificativo 120 (D.D.G. n° 02405/12), accreditato all’Assessorato Regionale alla Salute per il rilascio di Crediti Formativi nell’Educazione Continua in Medicina e i corsi di riqualificazione in Operatore Socio Sanitario.

Figura Professionale:

Il mediatore interculturale individua e veicola i bisogni dell’utente straniero, lo assiste e lo facilita ad inserirsi nel paese ospitante, svolge attività di raccordo tra l’utente e la rete dei servizi presenti sul territorio, promuove interventi rivolti alla diffusione della inter-culturalità. Nello specifico è un operatore sociale che svolge attività di intermediazione linguistica e culturale e di informazione tra il cittadino straniero e la società di accoglienza, favorendo la rimozione delle barriere culturali e linguistiche, la valorizzazione delle diversità culturali, l’integrazione socio-economica, la fruizione dei diritti e l’osservanza dei doveri di cittadinanza. Decodifica e interpreta i bisogni dello straniero e assicura un’adeguata risposta in termini di servizi pubblici e privati territoriali. Offre consulenza al singolo utente, alle famiglie, alle associazioni di immigrati rispetto ai diritti e doveri previsti dall’ordinamento italiano. Accompagna il cittadino straniero nell’accesso alle strutture sanitarie, giudiziarie, amministrative e favorisce l’inserimento nel mondo della scuola, del lavoro e della società in generale. Parallelamente aiuta le istituzioni italiane a relazionarsi con l’utente, favorendo la comunicazione con figure come medici, insegnanti, magistrati e avvocati, impiegati pubblici e operatori della formazione e dei servizi per l’impiego, personale delle carceri. Ha un’adeguata conoscenza della lingua italiana, una buona conoscenza delle lingue straniere ai fini della mediazione e dei codici culturali sottesi del gruppo immigrato di riferimento e dell’ambito situazionale in cui l’attività si svolge. è dotato di adeguate capacità comunicative, di relazione e di gestione dei conflitti.

Articolazione del Corso:

Il corso sarà così articolato:

Ore Aula: 390

Ore Fad: 30

Ore Tirocinio: 180

Qualifica Conseguita:

Certificato di qualifica professionale

Note:

* Scuola secondaria di II grado/diploma professionale + Adeguata conoscenza di almeno una lingua (almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue) oltre alla lingua madre (almeno al livello C1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue). Per i cittadini stranieri è richiesta una adeguata conoscenza della lingua italiana (livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue) che sarà accertata con prova di ingresso. Per questi ultimi inoltre è richiesta la residenza in Italia da almeno 1 anno

Settore

Sociale

Certificazioni

Certificato di qualifica professionale

Ore

600

Requisiti Ingresso

Scuola secondaria di II grado/diploma professionale + lingua B2 *

Contattaci

Corso Gratuito per Mediatore interculturale
Taggato su: